Quando operare con laser la Retinopatia

Il distacco di retina è più frequente nei miopi?

In linea di massima si, la miopia è un fattore di rischio del distacco di retina.La miopia determina un allungamento dell’occhio in senso antero-posteriore.
La retina deve allungarsi per coprire una superficie maggiore e, pertanto, si assottiglia e presenta più facilmente smagliature ed aree deboli. Per lo stesso motivo il distacco del vitreo è più frequente e più precoce.

Nel caso di miopia elevata allora è opportuno fare visite oculistiche periodiche per identificare aree degenerative (cioè aree deboli) nella retina. Queste aree possono essere isolate con uno trattamento laser dalla retina circostante. Il trattamento laser in assenza di aree degenerative è generalmente sconsigliato.

Ho il distacco di vitreo: rischio il distacco di retina?

In linea di massima no.
Il momento più critico è rappresentato dalle prime ore e, in alcuni casi, dai primi giorni dopo il distacco del vitreo; trascorso tale periodo, il rischio di lesioni retiniche degrada rapidamente. Il vitreo tende a staccarsi dalla retina con l’età , semplicemente perché si disidrata oppure nei soggetti miopi perchè viene stirato con l’aumentare delle dimensioni dell’occhio.

Il sintomo più comune del distacco di vitreo è la comparsa di un puntino mobile, descritto anche come un moscerino o una mosca davanti l’occhio.

Vedo come “mosche volanti” è un sintomo pericoloso?

Non sempre.
La presenza di qualche puntino mobile nel campo visivo è un fatto innocuo e molto comune;La comparsa improvvisa di punti e corpi mobili, invece, deve mettere in allarme perché può essere la spia di un distacco del vitreo o di una lesione della retina.

E’ quindi opportuno fare una visita oculistica al più presto davanti alla comparsa di nuovi sintomi o al peggioramento di sintomi pre-esistenti. L’oculista esperto saprà consigliarvi sul da farsi.