Cataratta: convenzioni per interventi e laser agli occhi

Intervento di Cataratta in convenzione

L’intervento di cataratta può essere eseguito in convenzione con le principali ASSICURAZIONI, FONDI INTEGRATIVI e FONDI SANITARI.

Alcune assicurazioni prevedono il pagamento diretto della prestazione medica senza alcun onere per il proprio assistito, altre prevedono un’ assistenza indiretta. In questo caso il paziente viene rimborsato dopo presentazione delle fatture per le prestazioni ricevute. Ogni assicurazione ha un suo tariffario prezzi e rimborsi. Siamo convenzionati con le seguenti assicurazioni:

Intervento di Cataratta a pagamento

L’intervento di cataratta può essere eseguito nelle strutture private a pagamento.
Il vantaggio principale dell’intervento di cataratta a pagamento è la libertà del paziente di scegliere: il medico, la lente intraoculare, la tecnologia più avanzata.

Il medico esperto ragiona con il paziente su quale sia la lente intraoculare più indicata alle sue esigenze e alle caratteristiche del suo occhio.
Esistono oggi diversi tipi di lente intraoculare ed il risultato dell’intervento è molto influenzato dal tipo di lente utilizzata.
Le lenti intraoculari più sofisticate si utilizzano negli interventi di cataratta a pagamento perché il Servizio Sanitario Nazionale solitamente non rimborsa il costo aggiuntivo .

La tecnologia impiegata per eseguire l’intervento è di fondamentale importanza. Per rimuovere la cataratta si utilizzano due macchinari sofisticati: il Facoemulsificatore ed il FemtoLaser. Il primo utilizza gli ultrasuoni per distruggere la cataratta ed il secondo utilizza il Laser. Il miglior risultato dell’intervento di cataratta si ottiene utilizzando strumenti di ultima generazione che riducono al minimo il traumatismo sull’occhio come per esempio il Facoemulsificatore a ultrasuoni torsionali oppure il FemtoLaser. E’ importante assicurarsi che il centro presso cui si sceglie di farsi operare disponga di strumentazione all’avanguardia.

Di solito l’intervento di cataratta può essere eseguito con la nuova tecnica FemtoLaser solo a pagamento perché, a causa dei costi maggiori, non è offerto dal SSN.

Intervento di Cataratta tramite ASL

L’intervento di cataratta può essere eseguito tramite Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o ASL (azienda sanitaria locale) cioè senza nessun onere da parte del paziente presso diversi ospedali e cliniche convenzionate. Tuttavia in questo tipo di strutture solitamente non è possibile usufruire delle più innovative lenti intraoculari che presentano costi aggiuntivi non rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale.

E’ sempre opportuno informarsi sul tipo di lente intraoculare che verrà impiantata perché la qualità della vista dipende essenzialmente dalla lente intraoculare soprattutto in presenza di astigmatismo, maculopatia, dopo chirurgia refrattiva oppure se si vuole correggere miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia associati alla cataratta.

Roberto Grandis, Montecchio Maggiore (VI)

Votazione: Eccellente
Avevo circa 24 diottrie di miopia con 3.50 diottrie di astigmatismo per ciascun occhio.

Sono stato operato di cataratta, correzione miopia e astigmatismo prima nell'occhio sinistro e poi all'occhio de... Continua a leggere la testimonianzastro nel giro di tre giorni.

Al controllo del giorno dopo l'ultimo intervento la mia vista è di 10/10 senza gli occhiali in entrambi gli occhi.

Nonostante fossi un po' preoccupato perché non sapevo cosa aspettarmi, non ho sentito niente durante l'intervento, solo un lieve fastidio per l'iniezione dell'anestesia.
Dopo l'operazione ho avuto un lieve bruciore durante l'applicazione del collirio, un fastidio che è andato via subito.

Nel pomeriggio ho tolto la benda e, nonostante la vista un po' appannata a causa delle pupille dilatate, ho notato subito la differenza. Dopo tre ore le mie pupille sono tornate alla normalità e la mia vista è nettamente migliorata.

Consiglierei questo intervento col Dottor Badalà perché non è invasivo, è veloce, indolore e dà ottimi risultati.

Guarda il video con la testimonianza del sign. Roberto Grandis