Cataratta: convenzioni per interventi e laser agli occhi

Intervento di Cataratta in convenzione

L’intervento di cataratta può essere eseguito in convenzione con le principali ASSICURAZIONI, FONDI INTEGRATIVI e FONDI SANITARI.

Alcune assicurazioni prevedono il pagamento diretto della prestazione medica senza alcun onere per il proprio assistito, altre prevedono un’ assistenza indiretta. In questo caso il paziente viene rimborsato dopo presentazione delle fatture per le prestazioni ricevute. Ogni assicurazione ha un suo tariffario prezzi e rimborsi. Siamo convenzionati con le seguenti assicurazioni:

Intervento di Cataratta a pagamento

L’intervento di cataratta può essere eseguito nelle strutture private a pagamento.
Il vantaggio principale dell’intervento di cataratta a pagamento è la libertà del paziente di scegliere: il medico, la lente intraoculare, la tecnologia più avanzata.

Il medico esperto ragiona con il paziente su quale sia la lente intraoculare più indicata alle sue esigenze e alle caratteristiche del suo occhio.
Esistono oggi diversi tipi di lente intraoculare ed il risultato dell’intervento è molto influenzato dal tipo di lente utilizzata.
Le lenti intraoculari più sofisticate si utilizzano negli interventi di cataratta a pagamento perché il Servizio Sanitario Nazionale solitamente non rimborsa il costo aggiuntivo .

La tecnologia impiegata per eseguire l’intervento è di fondamentale importanza. Per rimuovere la cataratta si utilizzano due macchinari sofisticati: il Facoemulsificatore ed il FemtoLaser. Il primo utilizza gli ultrasuoni per distruggere la cataratta ed il secondo utilizza il Laser. Il miglior risultato dell’intervento di cataratta si ottiene utilizzando strumenti di ultima generazione che riducono al minimo il traumatismo sull’occhio come per esempio il Facoemulsificatore a ultrasuoni torsionali oppure il FemtoLaser. E’ importante assicurarsi che il centro presso cui si sceglie di farsi operare disponga di strumentazione all’avanguardia.

Di solito l’intervento di cataratta può essere eseguito con la nuova tecnica FemtoLaser solo a pagamento perché, a causa dei costi maggiori, non è offerto dal SSN.

Intervento di Cataratta tramite ASL

L’intervento di cataratta può essere eseguito tramite Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o ASL (azienda sanitaria locale) cioè senza nessun onere da parte del paziente presso diversi ospedali e cliniche convenzionate. Tuttavia in questo tipo di strutture solitamente non è possibile usufruire delle più innovative lenti intraoculari che presentano costi aggiuntivi non rimborsati dal Servizio Sanitario Nazionale.

E’ sempre opportuno informarsi sul tipo di lente intraoculare che verrà impiantata perché la qualità della vista dipende essenzialmente dalla lente intraoculare soprattutto in presenza di astigmatismo, maculopatia, dopo chirurgia refrattiva oppure se si vuole correggere miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia associati alla cataratta.

Sebastiana Finocchiaro, Catania

Votazione: Eccellente
Avevo grossi problemi visivi a causa della cataratta e di un'elevata miopia (-20) con astigmatismo (-2.0) in entrambi gli occhi. Così un anno fa mi sono sottoposta all'intervento di sostituzione del cristallino e di imp... Continua a leggere la testimonianzaianto di lente intraoculare.
Spesso non riconoscevo neanche a poca distanza i volti delle persone che incontravo e neanche le lenti a contatto riuscivano a migliorare la mia visione (le portavo tutto il giorno ma mi davano notevole fastidio agli occhi).

Ora vedo benissimo senza occhiali. Solo per leggere da vicino ho bisogno delle lenti, ma solo per i caratteri minuscoli. Da lontano vedo i dieci decimi e guido tranquillamente anche di notte.

Certo, prima dell'intervento avevo tanta ansia; ma con una leggera sedazione sono riuscita a collaborare, fissando la luce che il Dottore mi suggeriva di guardare durante l'intervento. Sono stata assistita bene in tutte le fasi dell'intervento. Dopo dieci minuti circa mi sono rimessa in piedi e già da subito dall'occhio operato vedevo senza lenti.

Sono stata operata prima all'occhio destro e poi, dopo due giorni all'occhio sinistro.
Prima di riprendermi del tutto ho osservato un breve periodo di riposo, ho seguito scrupolosamente la cura con colliri e ho indossato di notte una conchiglia protettiva.

Per me è iniziata una nuova vita: non devo più portare quei pesantissimi occhiali o le fastidiosissime lenti a contatto, che hanno bisogno di accurata manutenzione.
Certamente non è facile rimanere vigili e collaborare durante l'intervento, ma aiuta tanto la sicurezza di essere operati da mani esperte.