Convalescenza e complicazioni intervento Maculopatia

    Convalescenza post intervento di Maculopatia

    La convalescenza post intervento di Maculopatia varia da operazione ad operazione.

    Dopo il trattamento Laser per maculopatia è estremamente rapida con i pazienti che riprendono le normali attività già nell’arco di 24 ore. Per osservare i benefici del trattamento laser occorre invece un tempo più lungo che va da qualche settimana a qualche mese (1-3).

    Con le iniezioni intravitreali di farmaci anti-VEGF o di cortisonici per la cura della maculopatia essudativa si ha per qualche ora un leggero fastidio come un senso di sabbiolina nell’occhio. Durerà per circa 12 ore. Per un miglioramento della vista dopo questa cura della maculopatia occorre attendere solitamente 3-4 settimane.

    Per la cura delle maculopatie mediante Vitrectomia come nel caso di Pucker maculare o Foro maculare il recupero visivo avviene dopo qualche mese dall’intervento, e l’intervallo di tempo e tanto più lungo quanto maggiore è stata la durata della malattia.

    Nel caso di interventi di impianto di lenti intraoculari come la IolAMD per la cura della maculopatia secca e umida il paziente di solito accusa un leggero senso di sabbia nell’occhio per 5-8 ore dopo l’intervento e già dal giorno seguente può riprendere le sue normali attività. Di solito occorre che vengano operati entrambi gli occhi per avere il massimo beneficio. Inoltre occorre attendere di solito circa un mese prima che il paziente riesca a trarre il massimo vantaggio da questo tipo di intervento.

    Complicazioni post intervento di Maculopatia

    La complicazione più grave dopo la terapia della maculopatia con iniezioni intravitreali è l’infezione.

    Questa complicanza estremamente rara può essere molto grave e quindi è assolutamente necessario eseguire le istruzioni postoperatorie con grande cura ed evitare di frequentare ambienti sporchi per i primi sette giorni dopo l’intervento.

    In presenza di occhio rosso o irritato occorre contattare subito il proprio oculista.

    Recensione Intervento con EyeMax.

    Manuela Ramella, Firenze

    Sono stata operata con la lente EyeMax passando dal vedere 4/10 a 7/10 in un ambiente molto accogliente e preparato.  Non ho sentito assolutamente niente, potevano se volevano anche togliermi l’occhio. Tornando a casa... Continua a leggere la testimonianza, quasi automaticamente, avevo da rammendare una cosa in casa, ho preso l’ago e il filo e ho infilato il filo, così naturalmente senza fare difficoltà e senza cercare luci particolari, tant’è che mio marito si è meravigliato e lì per lì ho detto “Oh mamma, che cosa bella questa”.

    Tante altre belle cose dopo l’intervento:  come il poter leggere da lontano anche quando sono fuori per esempio le vetrine,  prima dovevo sempre ricorrere a mio marito, a cui dicevo “Leggi te le scritte perché io non riesco”. Poi sarà una cosa buffa:  andando in galleria per me le gallerie erano illuminate molto male e invece dopo questo intervento la situazione è cambiata completamente, cioè le luci andavano bene come erano, perché riesco a vederle nitide con l’occhio che ho operato.

    Certamente consiglierei questo intervento senza aver timori, senza aver paura. Mi ha colpito tantissimo la frase che lei mi ha rivolto prima dell’intervento, quando io ho espresso un normale timore umano, e Lei guardandomi mi ha detto “Lei si fa un bellissimo regalo oggi, perché potrà veramente vedere meglio” e io devo ringraziarla infinitamente per tutto quello che ha fatto per me. Grazie di cuore.