Cataratta e Miopia

La miopia e la cataratta precoce possono essere associate, soprattutto in presenza di una miopia elevata.

La comparsa o il peggioramento della miopia in eta avanzata sono spesso segno del maturare della cataratta.

L’intervento di cataratta permette di correggere la miopia attraverso l’inserimento di una lente intraoculare del potere adeguato. Con l’intervento di cataratta si puo correggere Miopia e anche astigmatismo

L’intervento di cataratta in presenza di miopia elevata deve essere eseguito con determinate precauzioni:

  • è buona norma evitare l’anestesia peribulbare per i rischi maggiori nel caso di miopia elevata
  • la lente intraoculare deve essere calcolata con particolare attenzione
  • è opportuno controllare la retina con attenzione prima e dopo l’intervento per i rischi di problemi alla retina maggiori in chi è miope elevato. Il rischio di distacco di retina può aumentare dopo intervento di cataratta se non si prendono tutti gli accorgimenti necessari.

 

Giovannina Cristiano, Lamezia Terme (Cz)

Votazione: Eccellente
A causa dei miei problemi visivi (cataratta,miopia, presbiopia e astigmatismo) avevo perso autonomia nello svolgere semplici attività quotidiane come guidare la macchin... Continua a leggere la testimonianzaa, leggere, camminare.

Avuto il contatto del Dott. Badala’ ho fissato una visita preliminare.

Il Dott. Badala’ ha risposto in modo esauriente e chiaro alle domande sulle mie esigenze e priorità; volevo vedere nuovamente, non essere avvolta dal buio notturno e accecata dal riverbero diurno. Mi disse che era possibile con un intervento di cataratta e inserimento di lente multifocale torica.

Ho affrontato l’intervento con ottimismo e fiducia.

L’equipe che mi ha seguita e preparata è stata efficiente e professionale, l’ambiente sereno e funzionale.

L’intervento è stato breve. Non ho sentito alcun dolore e mi sono alzata dal lettino con una sensazione di leggerezza ed ho subito visto.

Sono soddisfatta: ho ripreso la mia libertà di azione.

Guarda il video con la testimonianza della Sig.ra Giovannina Cristiano