La Cataratta Secondaria

Perché viene?

Con l’intervento di cataratta si rimuove il cristallino opaco (la cataratta appunto) e si inserisce nel sacchetto che conteneva il cristallino di madre natura un cristallino artificiale. Con il tempo questo sacchetto che contiene il cristallino artificiale si può opacizzare e viene così la cosidetta cataratta secondaria.

Occorre un tempo variabile tra 1 e 5 anni dopo la rimozione della cataratta prima di osservare la cataratta secondaria. Di solito nei soggetti giovani viene prima che nei soggetti anziani.

Come si cura?

La cataratta secondaria si cura con un trattamento laser ambulatoriale chiamato trattamento Yag Laser. Non occorre entrare in sala operatoria. Il trattamento dura pochi minuti e il paziente ricomincia a vedere bene dopo poche ore dal trattamento Yag-laser della cataratta secondaria.

Per qualche giorno è normale vedere dei moscerini che si muovono dopo il trattamento laser della cataratta secondaria.

Elizabeth Moran Di Stefano, Lugano (Svizzera)

Votazione: Eccellente
Circa un mese fa mi sono operata per eliminare miopia, astigmatismo e presbiopia e grazie alle lenti trifocali toriche oggi vedo 15/10 da lontano e leggo i caratteri più piccoli senza occhiali.
Sia durante che dopo l'i... Continua a leggere la testimonianzantervento non ho sentito nulla, nessun dolore e  potevo vedere bene subito dopo 1 o 2 giorni dall'operazione.

Adesso la mia vita è cambiata completamente ed è fantastico!

Posso vedere tutto, posso leggere tutto senza occhiali ed è incredibile!
Ancora ogni mattina mi sveglio e penso di prendere gli occhiali, dato che li ho portati per più di quaranta anni,  ma dopo mi ricordo che non mi servono più!
E' fantastico!

Consiglierei assolutamente di fare questo intervento, soprattutto alle persone che devono leggere o che hanno bisogno di vedere bene i piccoli dettagli.

Lo rifarei subito!

Guarda il video con la testimonianza in italiano della Sig.ra Elizabeth Moran Di Stefano

Guarda il video con la testimonianza in inglese della Sig.ra Elizabeth Moran Di Stefano