Cheratocono: convenzioni per interventi e laser agli occhi

Intervento di cross linking cheratocono e trapianto di cornea in convenzione

L’intervento di cross linking cheratocono e trapianto di cornea può essere eseguito in convenzione con le principali Assicurazioni, Fondi Integrativi e Fondi Sanitari. Ogni assicurazione ha un suo tariffario prezzi e rimborsi.

Alcune assicurazioni prevedono il pagamento diretto della prestazione medica senza alcun onere per il proprio assistito, altre prevedono un’ assistenza indiretta. In questo caso il paziente viene rimborsato dopo presentazione delle fatture per le prestazioni ricevute. Siamo convenzionati con le seguenti assicurazioni:

Intervento di cross linking cheratocono e trapianto di cornea tramite ASL

L’intervento di cross linking per cheratocono il Dott Badala non lo esegue tramite tramite Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o ASL (Azienda Sanitaria Locale).

L’intervento di trapianto di cornea puo essere eseguito tramite ASL a Milano. Gli altri interventi per cheratocono come il laser cheratocono e intervento cheratocono mini-invasivo con INTACS non vengono eseguiti tramite SSN o ASL

Luca Formica, Catania

Votazione: Eccellente
Problema: Cheratocono
Ho conosciuto il Dott. Badalà quando, con 2/10 di vista circa in ogni occhio, altri dottori mi sconsigliavano di operare. Vinta la paura, nel giro di due mesi sono stato sottoposto a trapianto di cornea.
Durante la fas... Continua a leggere la testimonianzae pre-operatoria sia gli infermieri, che lo stesso Dott. Badalà, mi hanno messo a mio agio, scherzando addirittura qualche attimo prima del mio ingresso in sala operatoria.
L'intervento, fatto in anestesia totale, è durato circa due ore e non è stato per niente pesante.
Al risveglio ovviamente l'occhio dava un leggero fastidio e bruciore, ma niente che non si possa sopportare.

Per me è stato più pesante portare la conchiglia di plastica per 24 ore per proteggere l'occhio e dormire senza muovermi troppo; però, dopo circa 20-30 giorni, è stata la cosa più bella del mondo iniziare a riprendere la vista e a rivedere cose che avevo dimenticato.

Oggi, dopo quasi 5 anni e due interventi, perché ho operato entrambi gli occhi, ho raggiunto, con l'utilizzo degli occhiali, quasi 10/10 e posso dire di vederci bene e di apprezzare le cose che una volta non vedevo.

Ovviamente convivo sempre con la malattia e devo comunque stare attento ai miei occhi, però svolgo una vita normale e mi concedo anche qualche partita di calcio, qualche gita in bicicletta, la palestra, i videogiochi, ecc...

Insomma, la mia è una vita normale, ma solo con la consapevolezza di fare un po' di attenzione e soprattutto, di apprezzare quel fantastico dono ritrovato che è la vista... e questo grazie anche al Dott. Badalà e a tutti coloro che lavorano con lui.