Cheratocono: convenzioni per interventi e laser agli occhi

Intervento di cross linking cheratocono e trapianto di cornea in convenzione

L’intervento di cross linking cheratocono e trapianto di cornea può essere eseguito in convenzione con le principali Assicurazioni, Fondi Integrativi e Fondi Sanitari. Ogni assicurazione ha un suo tariffario prezzi e rimborsi.

Alcune assicurazioni prevedono il pagamento diretto della prestazione medica senza alcun onere per il proprio assistito, altre prevedono un’ assistenza indiretta. In questo caso il paziente viene rimborsato dopo presentazione delle fatture per le prestazioni ricevute. Siamo convenzionati con le seguenti assicurazioni:

Intervento di cross linking cheratocono e trapianto di cornea tramite ASL

L’intervento di cross linking per cheratocono il Dott Badala non lo esegue tramite tramite Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o ASL (Azienda Sanitaria Locale).

L’intervento di trapianto di cornea puo essere eseguito tramite ASL a Milano. Gli altri interventi per cheratocono come il laser cheratocono e intervento cheratocono mini-invasivo con INTACS non vengono eseguiti tramite SSN o ASL

Alessandro Bianchetti, Rogno (BG)

Votazione: Eccellente
Ho il cheratocono ad entrambi gli occhi dal 1996.
A dicembre 2014, dopo aver usato lenti a contatto semirigide per anni, ho ricevuto un Trapianto di cornea con tecnica DALK (lamellare), eseguito dal Dott. Badalà in poc... Continua a leggere la testimonianzao più di due ore.
Il giorno dopo, non avevo più la benda e nonostante un leggero fastidio per la luminosità, notavo già un miglioramento della vista all’esame con la tavola oculistica. Tutto ok e nella mattinata lasciavo già l’ospedale senza nessuna benda.

Grande paura all'inizio perché avevo mille domande in testa: sentirò male? Vale la pena? Quanto potrò recuperare? Quanto durerà la convalescenza?

Per il dolore assolutamente niente (piccoli fastidi nella prima settimana). I punti di sutura (16 punti circa) non creano nessun fastidio ed è come se non ci fossero. L'unico problema è ricordarsi di mettere i vari colliri.

Ora vedo 10/10 con lenti morbide e, a cuor leggero, a marzo 2016 affronterò l'operazione all'altro occhio.

Ne vale sicuramente la pena!