Scopri se hai la maculopatia

Il test per scoprire precocemente la MACULOPATIA è il test di AMSLER. Il sintomo tipico della maculopatia è la METAMORFOPSIA che consiste in una visione distorta delle linee.

Come si esegue il test di Amsler?

1. scaricare e stampare il pdf senza ridimensionare il formato in fase di stampa (formato A4)
2. Se necessario indossare gli occhiali per leggere
3. tenere la griglia ad una distanza di 30 – 40 centimetri
4. Coprire con il palmo della mano l’occhio sinistro
5. tenere con la mano destra il test alla normale distanza di lettura
6. fissare con l’occhio destro il punto al centro della griglia
7. fare attenzione se si osservano le righe deformate, distorte, spezzate; oppure se è presente una macchia scura
8. ripetere la stessa procedura per l’altro occhio Se una qualsiasi zona della griglia appare ondulata, sfocata o scura contattare immediatamente il vostro oculista di fiducia.

Renato Vannetiello, Monteforte Irpino (AV)

Votazione: Eccellente
La mia vita è completamente cambiata dopo l’impianto della lente intraoculare EyeMax circa un mese fa. Sono passato da 1/10 a 7/10. Prima, quando chiamavo una persona  con il telefonin... Continua a leggere la testimonianzao, mi rispondeva un altro perchè sul telefonino vedevo un nome invece che un altro. Adesso questo non mi capita più.
Al supermercato dovevo chiedere alle persone quanto costa una cosa, quale è il peso

perchè non riuscivo a vedere, adesso riesco a fare tutto da solo.

Il mio miglioramento è stato sensibile, guido meglio, mi sento più sicuro, più tranquillo perché anche se ho 87 anni ho uno spirito giovanile e con questo intervento riesco a fare quelle cose che prima non facevo.

Ho girato mezzo mondo e tutti mi dicevano che non c’era nulla da fare, che questa è “la malattia della vecchiaia” e che mi dovevo rassegnare. Lei invece mi ha dato la speranza anzi no, la certezza di vedere le cose in un altro modo.

A chiunque io conosca parlo di Lei, dott. Badalà,  perché è riuscito a salvare la mia situazione, che era molto difficile.  Grazie davvero!

Guarda il video con la testimonianza del Sig. Renato Vannetiello