Scopri se hai la maculopatia

Il test per scoprire precocemente la MACULOPATIA è il test di AMSLER. Il sintomo tipico della maculopatia è la METAMORFOPSIA che consiste in una visione distorta delle linee.

Come si esegue il test di Amsler?

1. scaricare e stampare il pdf senza ridimensionare il formato in fase di stampa (formato A4)
2. Se necessario indossare gli occhiali per leggere
3. tenere la griglia ad una distanza di 30 – 40 centimetri
4. Coprire con il palmo della mano l’occhio sinistro
5. tenere con la mano destra il test alla normale distanza di lettura
6. fissare con l’occhio destro il punto al centro della griglia
7. fare attenzione se si osservano le righe deformate, distorte, spezzate; oppure se è presente una macchia scura
8. ripetere la stessa procedura per l’altro occhio Se una qualsiasi zona della griglia appare ondulata, sfocata o scura contattare immediatamente il vostro oculista di fiducia.

Ombretta Nardini, Barga (LU)

Votazione: Eccellente
Un mese dopo l’impianto di EyeMax in occhio destro la vista è passata da 4/10 a 8/10 e la mia vita è cambiata in meglio sicuramente. Posso finalmente  leggere il giornale, fare le parole crociate di cui sono appassi... Continua a leggere la testimonianzaonata, ricucire e infilare l’ago senza disturbare tutti i componenti della famiglia per aiutarmi.
Posso circolare per la strada e i supermercati senza dover chiedere chi sto salutando o chi è che sta salutando me perchè non riuscivo a riconoscerli . Ora sì che vedo chiaro, vedo la luce, se il tempo è sereno, è sereno veramente! Non come prima che vedevo che non pioveva ma non vedevo sereno veramente.

Consiglierei a chiunque questo intervento, come faccio già con amici e parenti.
Inizialmente sono stata un pò delusa perchè non so cosa mia aspettavo subito nei primi tre giorni, ma ora davvero mi rendo conto che la qualità della mia vita è cambiata ed è molto, molto meglio. Finalmente mi sto riavvicinando alla vita quotidiana di un tempo.

Spero che operando anche l’altro occhio la situazione sia anche migliore!

Guarda il video con la testimonianza della Sig.ra Ombretta Nardini