Domande su malattie della Cornea

La Cornea è la parte antistante alla Pupilla e all'Iride

La Cornea e le sue malattie

Molto spesso capita solo di non vedere bene e di chiedersi il motivo della perdita della visione ottimale. Le domande sotto riportate servono per cominciare a capire se la propria vista presenta sintomi riconducibili ad una delle malattie della Cornea.

Altre domande

Le domande sulla cornea possono essere molto più numerose di quelle qui riportate ed il dott. Badalà è più che disponibile per rispondere a ciascuna di esse, valutando ogni caso nella sua specificità. E’ sufficiente contattarlo o prenotare una visita negli studi di Milano, Roma o Catania per affrontare in modo sicuro e consapevole il percorso verso la possibile guarigione. Affidarsi ad un oculista professionista o ad una struttura con certificazioni ed esperienza maturata sul campo è il primo passo verso la giusta direzione.

Cornea e micro chirurgia all’avanguardia

Grazie al dott. Badalà è possibile oggi guarire da una delle malattie della cornea attraverso le più avanzate tecniche operatorie, come la Cheratoprotesi di Boston. Il dott. Badalà applica anche le altre tecniche operatorie standard ed in tutti i casi il paziente viene seguito nel suo decorso post operatorio, in modo da garantire a lui ed ai suoi occhi una ripresa ottimale.
 

Vittoria Monza, Milano

Votazione: Eccellente
Dopo un trapianto di cornea non andato a buon fine mi venne dato per perso l’occhio destro. Incontrai allora il dott. Badala', che mi prospettò come un trapianto di cornea artificiale (Cheratoprotesi di Boston) mi avr... Continua a leggere la testimonianzaebbe ridato la vista.
Non ho avuto dubbi, nel dicembre 2011 mi sono sottoposta all’intervento. Durante l’operazione in anestesia locale , non ho sentito nessun dolore. Me ne sono subito tornata a casa alla fine dell’intervento tranquilla per la sicurezza che il dott. Badala' sarebbe stato reperibile in qualunque momento.

Il post operatorio non ha presentato problemi. Ho ripreso subito la mia vita con qualche riguardo (all’epoca avevo 69 anni) felice di avere ripreso la vista da un occhio che avevo dato per perso.

La cosa da tenere ben presente è la necessità di essere estremamente scrupolosi nel seguire le terapie di colliri, e soprattutto non mancare i controlli periodici.

Il dott. Badala' dal canto suo è estremamente disponibile. Con la sua assistenza non ci si sente mai lasciati soli! È questo per un paziente è fondamentale.... E anche di questo gli sono molto grata.