Abrasione della Cornea - Cornea Graffiata

La cornea graffiata o abrasione corneale consiste nella perdita dello strato superficiale della cornea chiamato epitelio. Si puo’ osservare dopo un trauma come una ditata nell’occhio, per esempio, oppure per una distrofia della cornea.

La distrofia della cornea ha spesso una componente familiare. Di solito è rovinata la membrana di Bowman della cornea, ciò fa si che l’epitelio della cornea non sia stabile e si stacchi ripetutamente al minimo trauma, come l’apertura degli occhi nella notte. Il sintomo della cornea graffiata o abrasione corneale è un forte dolore che migliora tenendo l’occhio chiuso.

La terapia consiste nel bendaggio e nel riposo. L’epitelio riscresce da solo nell’arco di un paio di giorni. Fondamentale, per evitare il rischio di infezioni, è fare una visita oculistica. Chi soffre di abrasione della cornea ricorrente o recidivante puo’ effettuare trattamenti specifici come:

  • Chirurgia laser della cornea (PTK)
  • Cheratectomia superficiale con bisturi di diamante (diamond burr polishing).

Ho la cornea graffiata: cosa devo fare?

La cornea graffiata è una condizione molto dolorosa, ma guarisce di solito spontaneamente nell’arco di pochi giorni. La cornea si puo’ graffiare durante il trucco, a seguito di un trauma o per colpa di una lente a contatto o, ripetutamente, nel caso di distrofia della cornea.

Occorre utilizzare un collirio antibiotico per prevenire infezioni della cornea e di solito tenere l’occhio chiuso dà sollievo e velocizza la guarigione. Occorre contattare il proprio oculista per le cure del caso.

Vittoria Monza, Milano

Votazione: Eccellente
Dopo un trapianto di cornea non andato a buon fine mi venne dato per perso l’occhio destro. Incontrai allora il dott. Badala', che mi prospettò come un trapianto di cornea artificiale (Cheratoprotesi di Boston) mi avr... Continua a leggere la testimonianzaebbe ridato la vista.
Non ho avuto dubbi, nel dicembre 2011 mi sono sottoposta all’intervento. Durante l’operazione in anestesia locale , non ho sentito nessun dolore. Me ne sono subito tornata a casa alla fine dell’intervento tranquilla per la sicurezza che il dott. Badala' sarebbe stato reperibile in qualunque momento.

Il post operatorio non ha presentato problemi. Ho ripreso subito la mia vita con qualche riguardo (all’epoca avevo 69 anni) felice di avere ripreso la vista da un occhio che avevo dato per perso.

La cosa da tenere ben presente è la necessità di essere estremamente scrupolosi nel seguire le terapie di colliri, e soprattutto non mancare i controlli periodici.

Il dott. Badala' dal canto suo è estremamente disponibile. Con la sua assistenza non ci si sente mai lasciati soli! È questo per un paziente è fondamentale.... E anche di questo gli sono molto grata.