Laser ed Interventi per Malattie della Cornea

    Il trapianto di cornea e tutte le novità sulla chirurgia della cornea sono qui descritte con video animazioni.

    Grazie a importanti innovazioni il trapianto di cornea è oggi un intervento sicuro ed efficace. La cornea artificiale e il trapianto di cornea lamellare permettono di riacquistare la vista molto rapidamente e con minori complicazioni rispetto al passato.

    Il dott. Badalà ha eseguito per primo in Italia nel 2008 il trapianto della cornea artificiale di Boston e tiene regolarmente corsi sulla cheratoprotesi di Boston e il trapianto di cornea nei maggiori congressi internazionali.

    Recensione Intervento di Trapianto di Cornea DMEK.

    Maria Rita Maggiori, Pula (CA)

    Sei giorni dopo il Trapianto di Cornea DMEK per cornea guttata sono passata da 6/10 a 10/10 di vista. Non ho sentito assolutamente nulla né durante né dopo l’intervento.
    Appena tre giorni dopo mi sono accorta di ved... Continua a leggere la testimonianzaere finalmente i colori che prima dicevo di vedere ma non era cosi. Adesso il nero è nero mentre prima il nero era grigio.

    Faccio il confronto con l’altro occhio, che doveva essere l’occhio più sano, e non c’è alcun paragone. Con l’occhio non ancora operato credevo di vedere bene, ma solo ora mi accorgo che in realtà non vedo i colori. Perché con l’occhio operato invece i colori li vedo. E’ come se vedessi tridimensionale! Al mattino quando mi alzo faccio  il controllo per vedere che sia ancora effettivamente così, tanto sono meravigliata.

    Non vedo l’ora di poter operare anche l’altro occhio. Lo farei anche domani.
    Se io avessi fatto il trapianto di cornea tradizionale avrei dovuto aspettare un anno per recuperare la vista e sarei stata soggetta ad un rischio di rigetto molto più alto.

    Io appena tre giorni dopo ci vedo! Grazie alla DMEK!

    Chi mi sta vicino non mi sopporta più perché non faccio altro che condividere questa mia gioia. Io sono strafelice. Grazie!

    Guarda il video con la testimonianza della Sig.ra Maria Rita Maggiori