Retina artificiale

Si tratta al momento di una procedura sperimentale, che promette grandi risultati ma purtroppo solo nel lungo periodo e per casi molto limitati. Attualmente il progetto che dà maggiori speranze è quello denominato ARGUS II Retinal Implant della ditta americana Second Sight. E’ stato utilizzato con qualche successo nella cura della retinopatia pigmentosa end-stage.

Uno dei centri retinopatia di riferimento per il dispositivo è il Wills Eye Institute di Filadelfia dove ha lavorato il Dott Badalà oculista a Milano e Catania che ha esperienza sull’uso del dispositivo.

Giuseppe Grasso, Catania

Votazione: Eccellente
Problema: Maculopatia, Retinopatia
Soluzione: Vitrectomia
Dopo aver consultato diversi medici, l'anno scorso mi sono rivolto al Dott. Badalà perché avvertivo dei disturbi agli occhi. Già dal primo sguardo il Dott. Badalà si accorse che c'era qualcosa di strano nel mio occhi... Continua a leggere la testimonianzao destro e, dopo una visita accurata e l'esame OCT, mi conferma la presenza di un buco sulla retina, di cui nessun altro medico fino ad ora si era accorto e mi prospetta un intervento di vitrectomia.
Dopo aver consultato altri medici che, pur avendo confermato la diagnosi, mi suggerivano di aspettare, ho deciso, per la fiducia che mi aveva ispirato durante la visita, di affidarmi al Dott. Badalà.

Ho eseguito l'intervento di vitrectomia in anestesia locale circa cinque mesi fa. L'intervento è andato bene e la mia vista è molto migliorata e non vedo più le immagini distorte.

La cosa che mi ha colpito di più è che all'inizio ero talmente abituato a non vedere bene che nemmeno me ne accorgevo, tant'è che mi ero rivolto al Dott. Badalà per il bruciore agli occhi. Grazie alla serietà e precisione del Dott. Badalà oggi mi accorgo di vedere molto meglio.