Gianna Lo Castro, Lentini (SR)
Votazione: Eccellente

Qualche anno fa scopro di essere affetta da una patologia abbastanza rara, “la distrofia di Fuchs”, che colpisce la cornea.
Ero già in ipovisione; non distinguevo i margini della strada, i bordi di contrasto e la mia “nebbia visiva” personale si faceva sempre più densa non facendomi distinguere le cose. Avevo grosse difficoltà anche a guardare la TV.
Mi sentivo già un’ ipovedente e pensavo come avrei potuto affrontare questo mio nuovo “status”, abituandomi all’ offuscamento generale.

Cerco…,cerco..,e trovo uno specialista che adotta un sistema di trapianto dell’ endotelio corneale all’avanguardia, rispetto agli altri: la DMEK. Messa alle strette dalla gravità della mia visione, supero gli ostacoli di natura etica che pone un trapianto e mi affido a lui: il Dott. BADALA’, che mi opera.

Certo qualche difficoltà l’ho affrontata come stare supina quasi immobile x 48 h circa, ecc, ma ne è valsa la pena. Adesso tutto è un ricordo!

Ho cominciato a vedere da subito: tutto era chiaro! Distinguevo anche le figure della TV! Tornando a casa, ho rivisto la mia gattina coi suoi veri colori in contrasto: bianco e nero, e non più grigio sfumato come prima dell’intervento!! Quindi?!!…Grazie Dott. Badalà!