LASIK per la Miopia

Intervento LASIK per la cura della Miopia

La LASIK (LASer-assisted In situ Keratomileusis) con Laser ad Eccimeri, è l’operazione laser miopia più eseguita nell’ambito della chirurgia refrattiva negli USA.

La sua popolarità è data dai vantaggi di cui il paziente usufruisce, come la pressoché assenza di dolore e la buona qualità visiva già dal giorno successivo a quello dell’utilizzo del laser. E’ anche utilizzata come tecnica per correggere eventuali interventi laser precedenti non andati completamente a buon fine, il cui risultato parzialmente soddisfacente è magari dovuto ad operazioni eseguite agli albori della chirurgia refrattiva.

Procedura di intervento tramite LASIK

In questo tipo di interevento si utilizza uno strumento chiamato microcheratomo per creare un sottile lembo circolare (o flap) sulla superificie della cornea. Rimozione del flap corneale per intervento LASIK

Il lembo è ribaltato e appoggiato lateralmente.

Una volta esposta la parte interna della cornea, entra in azione il raggio laser ad eccimeri che la rimodella, correggendo il difetto refrattivo. Infine lo strato di tessuto corneale, precedentemente sollevato, è riposizionato senza necessità di punti di sutura, in quanto l’aderenza tra le due parti di tessuto risulta già molto buona dopo appena un minuto.

Complessità e costi dell’intervento

Questa metodica è adottata per correggere la miopia, l’astigmatismo e anche l’ipermetropia. L’intervento laser per gli occhi LASIK è tecnicamente piu complesso ma sicuramente più comodo per il paziente che vuole operarsi di miopia. Data la maggiore complessità dell’intervento, i costi di intervento laser per la miopia tramite LASIK sono solitamente maggiori rispetto alla PRK.

Il dott. Badalà impiega sia nella sede di Milano che in quella di Catania diversi Laser di ultima generazione per la cura della miopia, provvisti di controllo dei movimenti dell’occhio (eyetracker) e di riconoscimento della pupilla, per assicurare al paziente un eccellente livello di sicurezza e precisione.

Ilaria Denti, Milano

Votazione: Eccellente
Problema: Miopia
Soluzione: PRK
Sono stata sottoposta a intervento di PRK per correzione di miopia circa una settimana fa.
L'intervento in sé è piuttosto breve e non è doloroso, più che altro un po' fastidioso (ma assolutamente sopportabile).
Imm... Continua a leggere la testimonianzaediatamente dopo l'intervento ho avvertito, come previsto, bruciore e fastidio all'esposizione alla luce, ma già notavo che la miopia era notevolmente migliorata.
A casa mi sono sistemata in una stanza al buio per i primi 3 giorni perché la luce era fastidiosa e fino al 2° giorno il bruciore era intenso, ma già dal 4° giorno riuscivo a stare alla luce con gli occhiali da sole e la visione era piuttosto nitida.

Ad una settimana dall'intervento ho ripreso quasi pienamente le normali attività della vita quotidiana, ovviamente con dovute accortezze (es. evitare di stare troppo tempo al PC, evitare il trucco).

Ora vedo molto bene, pur essendo ancora in una fase di assestamento. 4-5 giorni di fastidio e bruciore valgono sicuramente la pena per liberarsi degli occhiali e quindi consiglio sicuramente la PRK.

Ringrazio il Dott. Badalà e lo staff della clinica per la professionalità e la disponibilità!